Proprio attraversando…

La dimensione edificata

per quella ritrovata gioia

d’esser felice di tutto

pesandolo per quanto e’ tanto

mentre la piccolezza dell’umano

redarguisce che forse e’ sogno

tutto quell’amore rinato

nel saperlo individuare

attraversando proprio la piccolezza

che puo’ rendere poi grandezza.

L’effimero delle proiezioni

paiono diventare solo altro

nella constatazione paragonabile

al cio’ che le sintonie diventano

nella palese loro invisibilita’

potenza di trasmutarle

in quella data caratteristica

che dona unicita’ ad ognuno.

Ogni diversita’ viene enfatizzata

per quella divinita’ d’ogni attimo

nell’esser vicini alle mete personali

che non sono vissute ma negate

nel disprezzare potenza cangiante

in ogni creabile creato per essere

l’unica verita’ palesata

di saperne cogliere senso

quasi che aggrapparsi a cio’ di te

potesse rendere quel piu’ esemplare

nel saperne ampliare significato

perche’ lo verifichi nell’istante sapiente…

  (622)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag