Tra un Cactus…

Il mio giardino personale

splendera’ tra poco

di gemme cristallo

nella fatica d’aver zappato

nella tenacia d’aver osato

nella festosita’ d’aver anima

che mi dara’ ben presto

tutto cio’ che ha desiderato

per tanto e tanto amore

di cui sono riconoscente

a chi me l’ha donato

senza neanche accorgersi

d’aver profuso utilmente

cio’ che neanche conosce.

Tra un Cactus spinoso

c’e’ un fiore vivo

che ardito e’ chi c’arriva

anche solo d’avvicinamento

ma che e’ li’ a regnare nel giardino

proprio al centro di chi osa

aver coraggio…senza pungersi

per quante spine lo proteggono

per quanta difesa c’e’ intorno

che tra poco sara’ premiante

a chi credeva e fuggiva

quasi che ci fosse del veleno

seminato tra le gemme del cristallo

pronte li’ a seminar reticenza

nel coraggio di visuale

cosi’ a vista che anche un cieco vede…

  (295)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag