Nel silenzio…

A gruppi le case bianche

formano gli agglomerati d’unita’

che visivamente sono li’

a riempire le basi delle montagne

che poi s’allungano man mano

nella loro ampiezza arrotondata

in quel verde cangiante

dall’ombra del sole che da’ oscurita’

dove non poggia raggi luce

atta ad illuminar gli anfratti

nei dirupi che s’inerpicano a lato.

Il mare rumoroso e’ blu

contrastando il verde alto

ch’appare distesa di solaggine

dove c’e’ il rimbombo d’eco

dentro il rimbalzo del mare

che ascoltarne accosto d’onde

resta nell’idea dell’agitato

mentre il sole e’ calmierante

persino del mare naturalmente mosso.

La pace del silenzio

e’ cio’ che invece assale di felicita’

nella natura cosi’ amena

di solo doni per chi ne scorge qualita’

che sentirsi benedetti dal creato

e’ cio’ che rende poi quella pace

la meraviglia estatica dell’attimo

nel quale io…ascolto me

e lui..ascolta me

mentre siamo insieme unione…

  (1270)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag