Sempre lamento…

Sempre lamento accomuna

l’umano mai felice

d’esser completo in se’

che nessuno lo ha reso degno

di tanta simboleggiante strada

che dal profondo e’ insita

d’un dono cosi’ grande.

Sempre lamento d’esser vivi

nella tribolazione d’un percorso

che serve a render forti

per quel grande opportuno porsi

nella diversita’ premiante

d’un percorso in salita

che ogni volta e’ sempre piu’

ma rende la vita cosi’ densita’

che trovarne poi gusto e’ intricato

proprio perche’ lasciamo andare

quella forza d’esser saldi

al proprio essere interiore

mentre l’abbattersi e’ consuetudine

nel lamento esistenziale vittimistico

che deprime nel suo parlato

piu’ che mai ed ancor di piu’

nel riccio di chiusura prevaricante

che impedisce un’apertura diversa

verso le tematiche d’un senso reale

…delle cose della vita

mentre corre il tempo invano

nel percuotersi e non darsi possibilita’

che per lo meno aiutano ad andare avanti…

  (245)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag