Che m’insegni…

Immenso che…m’insegni

…la condiscendenza

si’…quella che e’ accettazione

di quei limiti d’uomo

che non superano mai

quegli invalicabili preconcetti

della perfezione assurda

che mai..appartiene

che mai…uguaglia

a quell’immenso gratuito

che ora e’ il mio maestro.

Caro che…sei per me

mentre afferro tutto il portento

di parole mai dette

nel tuo mutismo che e’ parloso

di gesti significativi

pur raccoglienti senso sempre

dal primo albeggiare fino a sempre

ed e’ un sempre d’eternita’

a cui inchino la mia ignoranza

nel non imparare ancora

di lasciare andare via me stessa

come se…nascendo ora

tutto cominciasse nuovo

perche’ il tuo non detto…parlasse

perche’ il tuo esistere…fosse.

Immenso che m’insegni Amore

inondami di te davvero tanto

mentre immergo la mia anima

alla fonte del tuo esistere…

 

  (782)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag