E…quanto parlare…

E…quanto parlare e…parlare

d’inutile voce mai unente

quella sofferenza d’ognuno

d’esser partecipanti di vita

pensando d’esser protagonisti

man mano che il tempo ignora

la maturita’ delle crescite

semmai sono state afferrate

per ogni disagio mai capito

che ha risposta infilata

nella vicenda vitale d’ognuno

quando e’ capace l’umano

…d’esser pronto

all’umilta’ d’esser uomini.

Quanto amore necessita

nella stratosfera Terra

che sembra invece piena

di arresa alla superficialita’

quasi…un dovere

quasi…un modo d’essere…mai

quella razza privilegio

ormai diventata negante

nella restrizione negativa

d’una liberta’ persino d’anima

l’unica capace di sorpassare

quell’ovvia arresa alla prigionia

quando amore viene represso

nel dimenticarne sostanzialita’

quasi fosse assurdo…ricordare

quanta magnificenza viene sprecata

nella miseria d’esser umani…

  (594)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag