Distratto…

Freschezza di primo mattino

entra e trapassa il corpo

quasi rabbrividito da vento

che muove la corsa del mare

in onde piu’ grosse del solito

quasi affannate nei pensieri

d’un mondo alquanto distratto

che vegeta solo nel chiudere

quel moto naturale del tutto

che cambia ogni volta gli assetti

nella crescita innata del poco

che puo’ diventare grandezza

quando accorgersi all’improvviso

di volere la pace di dentro

sembra desiderio esaudito

per chi ne anela soffio.

Il soffio di pace

unisce ogni agitato

placa ogni movibile

arrotola ogni perche’

muove ogni palpito

dondola ogni assetto

vige ogni parola

vivifica ogni mortalita’

lievita ogni impasto

muta col divenire altro

per quella magica prospettiva

che i cambiamenti modificano

ogni volta che lo permettiamo

ogni volta che lo desideriamo…

  (278)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag