Il muro del pianto…

Il muro del pianto

cosi’ denso di dolore

cosi’ appartenente a tutti

e’ il posto dove t’arrendi

a te stesso che sei incapace

a te stesso che sei uomo

a te stesso che t’accori

con quelle esternazioni

…di vero dolore.

Senti l’abbandono in toto

in quella solaggine trafiggente

che e’ la dimensione d’un desiderio

che e’ l’intima percezione

d’una sconfitta all’uomo

che non crede piu’ in se stesso

che aborra la fede in se’

quando poi l’anima e’ guida

d’un ascoltarsi profondo

e…piangi…dinnanzi al muro

fatto dei tuoi limiti

fatto del tuo egoismo

fatto della tua sconfitta.

Il muro del pianto

e’ ovunque c’e’ cuore

e’ ovunque c’e’ ricerca

e’ ovunque c’e’ il te sentimento

nel posto che scegli per sciogliere

quella inadeguata parte di te

la piu’ sacra …la piu’ saggia

di piangere tutto il dolore del mondo…

 

  (309)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag