Nel ronzio…

Api fruscianti…nel ronzio

quello tipico d’ali in equilibrio

nell’affondo dentro e fuori

ormai aperto nel buon tempo

mentre osteggiare questa bellezza

resta il contenerlo dentro

per quanta emozione vige

solo attraverso l’apertura d’anima

che non e’ adombrata affatto

da prevaricanti mancanze

quando l’esser qui non e’ solaggine

ma pienezza che s’apre ancora

a porger quella grata immedesimazione

come se il grande d’Universo

fosse capace di colmare tutto il vuoto

cosi’ riempito da estasi completamento

dopo il dolore d’aver tranciato

quel filo ancora unente

con chi mai ha saputo rendere

…giustizia alla vita

…onore al proprio compitino

ch’era proprio semplice e facile

nell’occasione tante volte avuta

di solo imparare ad amare

cosi’ bello che diventa obolo

….quella sensazione che si puo’ provare

quando sai d’esser dove mai sei stato

…tra le braccia dell’infinito

nella fusione d’anime mute

che sanno solo verita’ cosi’ palesi…

 

  (423)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag