La casa dell’anima…

Quanti ritorni “a casa”

sono non le morti definitive

che…anche da “vivi”…sono risposte

quando la similitudine nel grande

s’espande anche nel “piccolo” umano

che pare pensare attraverso anima

mai cosi’ dentro la sua “casa”.

La casa dell’anima

e’ quella cuccia dolcezza

…nella pienezza d’ascoltarsi

…nella pienezza della sua stessa scia

cosi’ che quella casa ubicata dentro

possa coincidere nella vita quotidiana

quando ritornare ad esser se stessi

rende pace d’un aver seguito ancora

quel compito che c’uguaglia

nel sentirsi colmi di gratitudine

perche’ sei “a casa” anche se vivi qui

nelle bolgie infernali d’umanita’

cosi’ deviate dal frastuono creato apposta

per distogliere ognuno da quel sentire

proprio la casa interiore cosi’ presente

che e’ forse la realta’ che si percepisce

ogniqualvolta che si corrisponde

al tacito abbandonarsi agli eventi

cosi’ che possano creare quella comunione

nell’elezione di sentirsi arrivati

a fendere il cielo che si porta dentro

a volare nell’infinitezza creabile

perche’ sei nella tua casa e sei vivo per viverla…

 

 

  (659)

One thought on “La casa dell’anima…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag