Indi…

Quel “Conosci te stesso”

di Socrate saggio piu’ e piu’

e’ cio’ che ancor oggi

rimane la frase solita

che non e’ dell’essere umano

come un regalo avuto

ma che forse non e’ stato nemmeno gradito.

Non s’insegna mai

neanche ai bimbi gia’ nella pancia

che cio’ e’ cosi’ fondamentale

per lo stabilire il famoso “chi sei”

nel seguire la propria vita

che’…solo quando conosciamo noi stessi

…indi evitarci tanti disastri

…indi scansarci qualche ferimento

…indi vivere in linea con noi fra noi

forse si diventa coerenza.

Quel “Conosci te stesso”

e’ piu’ difficile che mai

nel gioco continuo dell’illusione

di quell’ “EGO” cosi’ padrone

che sembra comandare a bacchetta

persino per chi lo sa questo scherzetto

ma non e’ pronto a smascherare

quella paura di vivere nella stessa paura

come fosse una “super – star” protagonista

in ogni non conoscenza singola

mentre giochiamo a nascondino

aspettando il salvataggio estremo

che puo’ esser cambiare tutto di noi

perche’ sei il salvatore di te stesso

quando cominci a presentarti…

 

 

  (517)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag