Un altro modo…

Ecco…sarà un altro modo di parlare nel pensare che così, saranno accontentati coloro che vogliono che le parole assumano altro genere.

Sto preparando un bell’esame che ho scelto per capire ancor di più l’uomo e le sue vicende nell’arco ampio di crescita che ci accomuna comunque e sempre ed è Filosofia politica.

E’ un viaggio dentro la socialità umana ,perchè è nata o se è insito nell’uomo l’aggregarsi nei secoli e nel mondo d’oggi e perchè, c’è bisogno delle regole ,per la convivenza pacifica tra di noi .

E’ una prospettiva diversa ,a secondo del pensiero dei nostri luminari,a partire che dico ,dal più antico modo di interagire, la Polis, in quell’idea di confronto pubblico sulle problematiche e strade da percorrere per una buona convivenza tra le persone ,senza intralcio ancora ,della tematica religiosa che tanto ha creato di discrepanze tra il potere di Dio e quello degli uomini. A chi bisognava dare ascolto? Idee…confronti…pareri…ideologie…studi…poteri…

Tutto si confronta per dare un senso alla storia dell’uomo ,così intrecciato dentro questo vivere che, neanche oggi ci rende forse migliori, in quell’egoismo che è uguale da sempre insito com’è, dentro di noi sempre e che ci qualifica continuamente, per perdenti o vincenti nei confronti di noi stessi e degli altri e verso un Dio che diversamente, credo che stia lì, buono e tranquillo, a ridere di noi…socraticamente parlando mentre, ancora ci arrabbiamo per le sciocchezze giornaliere senza considerare davvero il tema principale per questa terra ,così divisa nella ricchezza…negli ideali…nelle religioni…nelle guerre…del più forte sul più debole…

E’ sempre la stessa musica e mi dispiace …

  (862)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag