Fino al…

Sussurra il vento

nel piano che lo rende

quella carezza del creato

mentre socchiusi gli occhi

lo ascoltano fino a dentro

cosi’ che…esserne consapevole

mi rende strumento d’anima

che trasmigra dal nascosto

per espandersi insieme al vento.

Lievi e lievi sono

le trasparenze unite

di cio’ che unisce sempre

cio’ che desiderare diventa ora

quella certezza d’esser vivi

nella piu’ candida opportunita’

che l’unione d’ogni invisibile

rende l’idea visibile

mentre la sensazione d’emozione

intrisa di poesia

e’ tanto amore che riesce…solo

ad esser presenza per chi e’ lontano

nel sentirla la vicinanza

nonostante che l’apparenza voglia

…esser maestrina nell’ovvieta’

…esser bilancia d’altro perduto

che intanto proprio non ti sfiora

per il pieno d’emozione a te vicina

mentre di vento…come carezza

l’anima accarezza un viso

che e’ pianto d’occhi colmi solo di te…

  (319)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag