Quell’amore…

Fiori…viola e gialli e bianchi

verde…chiaro piu’ o meno intenso

vento…veloce intriso di profumo

mare…blu e poi celeste e poi turchese

orizzonte…netto e fulgido d’esser tale

cielo…chiaro di bianco…nuvole tonde

erba…gialla di morte e viva di sole

tetti…spioventi ed uguali di senso

spiagge…vuote di vita e piene di cose.

Odoro i fiori ed il verde

odoro il vento ed il mare

odoro il senso di vita di tutto.

Lo sguardo si perde ed afferra

il magico strato di Dio

quasi che…bussa imperante

d’editti e d’esser amico con me

senza volto e senza sembianza

arriva a fendere in Amore

tutto cio’ che mi dona ora

nell’attimo di grazie porto

all’immenso che…lo rende vivo

mentre muore la mia umanita’

donandomi divinita’ infinita

che sta ad esser per me…ora

il momento di provarlo per me

…quell’amore che sgorga da pace

…quell’amore che scroscia in me

…quell’amore che s’allarga di tanto

che…renderlo parola e’ impresa

che…renderlo umano e’ Dio in me…

  (1454)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag