Il deficit…

I conticini che non tornano mai

eppure…devono quadrare

in quelle colonne di numeri

rappresentanti d’un dare ed avere

che nella vita personale

non quadrano mai.

Pesare ogni possibilita’

come fosse un numero soppesato

dal carico d’un posseduto

che devia sempre la quadratura

d’un conticino altro

cosi’ vicino ad ogni vita.

Ho avuto abbastanza?

Ho dato abbastanza?

E…come…e quando…e perche’

rimangono un bilancio del tempo

vissuto senza cognizione di causa

inermi davanti alla vita.

Se non hai avuto…vuoi

ma se hai dato…beh…e’ un problema

quello e’ proprio un dilemma irrisolvibile

perche’ indietro non si puo’ tornare

e allora corri a correggere quel disavanzo

semmai te ne sei accorto

semmai hai preso visione

semmai riesci a perdonarti

semmai l’amore che provi riesce ad esplodere

e…come un boomerang…ti colpisce

e…l’incapacita’ di pareggiare il conticino

resta il deficit d’una vita…

  (439)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag