Appare come…

L’orizzonte sfocato

appare come lontananza

attraverso l’idea di guardarlo

come certezza che esista comunque

perche’ e’ li’…anche se non c’e’

come fosse uguale ad altro di noi

quando l’immagine impressa dentro

denota l’avvisaglia di un mistero

quando ami e…l’altro non c’e’

ma dentro hai certezza che c’e’

nel duplice delle cose

dividente solo perche’ scegli

quel cio’ che  e’ per te pertinente

scartando a priori cio’ che non piace

come fosse cio’ una logica assurda

quando t’immetti nel duo eterno

d’essere o non essere

per cio’ che ti materializza nel senso

quando anche se non c’e’ senso

potresti comunque essere sempre te stesso

con quella misurazione mai d’anima

che decide al posto tuo…di testa

cio’ che e’ pertinenza d’una massa

che mai e’ materia vera dentro

perche’ incapace d’equilibrare da sola

la misura che e’ solo unica per te

in quanto ti definisce e ti colloca

in virtu’ che solo tu collochi

nel divario delle scelte mai facili

perche’ decidi di te chi sei…

 

  (911)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag