Talvolta…

Maniero saldo di mura

e’ li’…ad esser guardiano

d’una pace sempre uguale

che si poggia talvolta dentro

nel permettere a se stessi

d’esser adagiati nella guerra

e guerra e’…ogni pena viva

che individua tanta paura

d’esser persino…felici

compito cosi’ ardito sempre.

E’ consueta disabitudine

a credere difficile…essere

quando cio’ presuppone esistere

con tanto di noi sprecato

…nell’ingiuria di traguardi

…nell’ignomia di falsi arrivi

…nella dissolvenza di tanto

che ci attraversa sempre sguardo

nell’incapacita’ di sola attenzione.

Negare che sia equilibrata

quella corsa dentro avvilente

cosi’ poco consona ad un compito

cosi’ facile che…non si capisce

…nel deviare ogni volta

cio’ che e’ la sola verita’ d’ognuno

esseri speciali per un mondo speciale

dove puo’ esserci ancora speranza

per cio’ che in fondo ci identifica

…d’esser viventi vivi

non piu’ viventi che sfiorano la morte…

 

  (486)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag