Nell’attimo che sono……

Ciuffi gia’ alti

verso il cielo aperto

che nel venticello lento

sembrano sparpagliar rami

quasi in una danza

soffice altrettanto di alito

quasi che potesse in me placare

quella velata malinconia

che in un attimo si disperde

come fosse cio’ sereno accondiscendere

al cio’ che il momento dona

perdendo lo sguardo lontano

nell’abisso del mare in fondo

quasi ad esser sommersi

da una dolcezza immediata

che conpagnosa mi rende me.

E’ come regalarmi amore

in quell’accondiscendere d’attimo

capace di girare a mo’ di manopola

quella crescita dentro improvvisa

d’una ricchezza nell’anima

che mi rende alquanto tanto.

E’ quel tanto desiderabile

nella mutezza del divenire

cosi’ preparazione ad esser vita

arricchita da splendide occasioni

che cerco sempre di afferrare

come richiami di un al di la’

che mi porta al di qua di me ora

nell’attimo che sono…

 

  (609)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag