Fatate…

Le ombre s’allargano fatate

nelle circostanze inspiegate

che mai seguite d’impulso

creano l’alone intorno

non protettive nei loro limiti

quando crearsi dissidio

rimane l’equivalenza ambigua

di percorsi mai ponderati

nell’elasticita’ dei riscontri

quando quasi sfiorati da vita

s’ambisce a mete fallaci.

Le ombre offuscano sempre

la singolarita’ d’un impulso

creante maniera diversa

matura come frutto di gusto

che immutabile di consistenza

puo’ essere premio d’un lavorio

quello scavante nell’anima

portatrice di sola essenza

nella vera fedelta’ assunta

verso il vero fascino d’un percorso

fatto di quella alternanza di luce

tra ombre e…finzione

tra ombre e…verita’

che fanno d’un frutto tutto il perche’.

Le ombre dissolvono lente

quelle incerte andature attraversanti

la falsa idea cosi’ evinta

da un piccolo che s’allarga

evidenziando il senso del nascondimento…

 

  (578)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag