In pena…

Le anime in pena

su di una spiaggia deserta

cercano la pace

senza trovarne il gusto.

Eppure e’ intorno solo pace

ma dentro e’ la guerra

in quel maledire ogni istante

nella rabbia di vivere

come se la vita vissuta

nelle prove di “crescere”

invece di far bene

regalando la possibilita’

d’ulteriore solo capire

ha creato ancor di piu’

la lontananza dalla pace.

Pace e’ accettazione

che non e’ la risposta d’un libro

che non e’ la condivisione inutile

che non e’ il pensiero fisso ai torti

che non e’ il parlare a vanvera.

Pace e’ crearla dentro

camminando con uno sguardo nuovo

ascoltando il proprio cuore.

Quelle che si chiamano difficolta’

non sono altro che rifiuto

quello di vedere la bellezza

e poi…la perfezione e l’armonia

e poi…la comprensione ed il coraggio

e poi soprattutto l’evoluzione

e poi…non avere paura!

 

  (542)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag