Cosa è mai…

Foglie gialle cadenti

nelle raffiche ventose

seguendo l’andirivieni

…d’un’ aria invernale

che…ammanta l’intorno.

Dentro l’assaggio

…d’un vento soffice

a chiuder occhi

…l’ascolti meglio

come se…nello sbuffo

volesse porger carezze

e…nel sole tra ciglia

il luccichio penetrante

ti regala il silenzio.

E’ quello d’anima

che gioca col vento

che scherza di fantasie

quando pensi a ciò che è lì

nel pensiero vicino…come reale

per quanto ascolti

la tridimensione di te stesso

perdendo quella corposità

bagaglio d’inutile consistenza

e…riesci …nelle ali del vento

ad andare a toccare davvero

…quel consistente invisibile

reso visibile da anima

e…allora…puoi andare e venire

nel sogno…nella realtà

non ha importanza…cosa è mai.

  (394)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag