La strana ambiguita’…

La strana ambiguita’ e’ in noi

poveri mortali indifesi

da un modo di fare doppio

in quel mai coincidere interiore

che presuppone la conoscenza

di quei motivi profondi diversificati

da un’apparenza ambigua

mai coincidente con la verita’

pur d’apparire e mai essere

quella grandezza insita scartata

quasi che quello sia il dovere

verso la propria percorrenza

intralciata dall’ignorare

mai dal sapere chi si e’ e perche’ si e’.

La poca stima e’ l’uso improprio

in atteggiamenti a volte vittimistici

altre da immemore superficialita’

per quell’apparire in un cliche’ solito

ambiguo di poca fiducia verso se stessi

dopo essersi raccontati la grande storia

d’un personale colmo di ferite

d’un personale colmo di fraudolenza

d’un personale che devia ogni dignita’

in un assetto cosmico di quest’epoca

invasa solo di …ambiguita’.

Fallace e’ questa  stranezza impossibile

voluta per non arrivare mai

a fendere quella responsabilita’ singola

che dovrebbe partire da ognuno

indi potersi migliorare proprio come un sogno

quello di unificarsi alla corrente giusta

di ogni anima che anela ad esser coerenza.

Parolone…”coerenza”

altro muro da scavalcare un po’ tutti

nel non permettere a nessuno d’essere

persone che hanno in comune l’amore

persone che hanno insieme lo scopo vita

persone che non sprecano nell’inutile

persone che mirano in alto per istinto

quello di pace unificante

quello di infinitezza da sentire

quello di possibile alternativa

alla non “ambiguita’.

 

  (788)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag