Pensierando…

Pensierando sta per quel vagare

ulteriormente sempre nella nebbia

si’ di quelle connessioni solite

che non creano armonia ed amore.

Pensierando sta per quel vago

misurabile direi con la superficie

quella che non crea ma distrugge.

Pensierando sta per mai fermarsi

si’ a guardare…a sentire…a toccare

quella brevita’ d’incontro d’anima

cosi’ che si possa attraversare

quell’impalpabile soavita’ che diventa

…dialogo profondo di eletta percezione

accanto a quel “chi sei” cosi’ tremendo.

Pensierando sta per confusionare

si’ quell’alimento proficuo d’altro

permissivo di proiezione nell’aeree

di un percorso un po’ diverso

che posiziona il vero senso

del cammino individuale.

Pensierando e’ arenarsi troppo

nella consuetudine di non essere mai

protagonisti del proprio essere qui

per una motivazione ben diversa

da quella superficiale arresa alla paura

bandendo la fantasia e poi i sogni e poi te stesso.

Che sconfitta e’ quel vocio inutile di te stesso

perso dietro al cio’ che non conta affatto

perso dietro a preventiva assuefazione

voluta e dovuta al comune modo di sciupare

un patrimonio che potrebbe cambiare il tutto

nell’inno all’ invisibile potenza di cio’ che puoi essere

uomo…cosa…vuoto…pieno…forma…idea…anima!

 

 

  (886)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag