Siamo…

Proietto la mia anima

nell’immenso che ho davanti

quasi che…le due immensità

…nel loro incontrarsi

perdessero la dimensione

che viene a definire le cose

nel piccolissimo e nel grandissimo.

Ci sono dimensioni

che non fanno differenza

in quell’abitudine di rendere

a forza…le cose…logiche.

In questo incontro siamo

…io e l’immenso

l’unico valore a cui rendo

…un grazie inverosimile

che non ha nulla d’una parola.

Il grazie è l’ascolto

…di questa unione

che…da dentro me è seguita

la quale mi porta a dialogare

con la varietà d’emozioni

che s’aprono a ventaglio

soffiandomi sensazione d’unicità

e…potrei tentare di spiegare

quella comunione forte

che dà….felicità.

Guardare è…guardarmi

afferrare è…afferrarmi

non pensare …è ciò che affiora

presa da ali… ricche d’amore

che attraverso il sole

…m’accarezzano.

  (2568)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag