Viaggio…


Il pensiero è come un viaggio

in quella vocina che s’ode

…rimugini le paroline

che corrono e corrono veloci

quasi a rincorrersi.

S’accavallano a volte impazzite

intrise d’umore

poichè segnano di te l’andamento

nella giornata ch’è innanzi

con…il caffè risvegliante

e…la sigaretta così tua

in quella prima sensazione

dopo magari un sogno che hai fatto

che…segna l’emozione

e t’apre la giornata gioiosa.

Il pensiero è frullante

nel viaggio solitario

perchè nessuno lo può ascoltare

è…l’unica cosa tua

t’appartiene totale

nella testa che pensa

e…può essere fantasia colorata

e…può essere tristezza di grigio

e…può essere creazione di te

diventando qualcosa

se…riesci a fermarlo

come l’onda che s’arresta

sulla sabbia bagnata

lasciando la scia nell’impronta

e…lambisce di te quel che sei

onda del pensiero che…viaggia e va.

  (760)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag