Lo squarcio…

I conti sempre tornano

in ogni lezione d’apprendere

anche quando e’ dolore

che sembra ancor piu’ squarcio

frutto d’equilibrio ulteriore

che si manifesta d’accettazione

allorquando si e’ palesata

la mancanza d’un riscontro

specialmente attraversando

quella sofferenza baratro

che pare inghiottire il senso

d’un percorso saldo di perche’.

Non si accetta il dolore

per quella ferita che sanguina

d’irrisolte vicende precedenti

che vogliono solo dare crescita

e pareggiare sempre i pesi mancanti

di vite che non reggono il dolore

senza invece saper aspettare

quel tempo della felicita’

…che acquista cosi’ ancor piu’ valore

…che regola la dismisura del sentire

…che bandisce le acquisizioni forzate

…che s’inerpica in salita verso “un piu’ ”

proprio perche’ i conti sempre tornano

nella giustizia d’un Universo amorevole

capace d’ascoltare ogni lacrima

nelle crepe delle smarrite anime

che hanno dolore dentro di squarcio

voraginoso solo d’apparente disequilibrio…

  (855)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag