Ricordo…

Il danzar di foglie

pare dolce carezza

nel fruscio suo evidente

da quel muoversi alternante

che si poggia lievemente

tra i capelli arruffati

e…le ciglia socchiuse

che paiono…i ricordi

aperti alla rimembranza

quando davvero erano carezze

quelle care mani.

Quanta condivisione

puo’ essere l’amore

quando e’ davvero puro

nei suoi gesti dimostrativi

nei suoi espressivi riscontri

che avallano le faccende “anima”.

Ora proprio si palesano

con la magia d’attimo

…carezze di vento

che paiono voler dare vita

a mani che ancor pulsano

d’energico vigore vibrante

rendendo la dolcezza dentro

ed il desiderio che s’apre

a volerle tanto le carezze

cosi’ care e calde d’amore.

Caro vento…cosi’ mio

stamane mi porti lontano

ma…vicina al mio amato.

 

 

  (184)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag