Che ti dedichi…

Il tempo che ti dedichi

e’ solo frutto di chiarezza

quello del tuo passaggio

impregnato di fatica

appiccicato addosso

avvinghiato come pelle

avvolto da mistero.

E’ un dono di consapevolezza

quell’arresa al tuo cammino

irto di ostacoli a volte bui

irto di solaggine arricchente

irto di errori plausibili

irto di passi felpati e silenziosi

irto di parole camuffate dal dolore

irto di tempo e spazio infiniti

irto di tenera accondiscendenza

irto di mai arresa alle evidenze.

Il tempo che ti dedichi

e’ tuo di diritto quando lo senti

in quello spasmo di ricerca

che puo’ modificare il tuo percorso

con quell’accondiscendenza viva

d’appartenenza alla vita

fin dentro la morte.

E’ morte di te stesso

che vive di linfa nuova e viva

d’influsso vivificato per te stesso

mentre non sei piu’ morto

ma vivo nel tuo tempo

utilizzato per esser degno di te …

 

 

  (202)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag