Nunzia Di N.

Sconosciuta…arrampicata

a quella ruolita’ esteriore

che la rende fuggitiva sempre

da quella interiore introspezione

che le parla silente di un’arresa.

E’ un deporre l’ascia del giudizio

cosi’ saldato dentro da spezzarla

nel dubbio d’un senso da cercare

che potrebbe renderle giustizia.

Semmai volesse vivere

potrebbe aggiustare il mondo suo

creato per affogarla nei dinieghi

allorquando solo i sogni parlano

di quella liberta’ a lei sconosciuta

che ottenebra la sua realta’

nel comodo posizionarla nelle sbarre

…quelle d’un anima che arde dentro

di sola ed infinita predisposizione

che rende l’attraversare la vita

quando s’esperimenta il viaggio personale

volando con le ali aperte e non piegate…

 

 

  (171)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag