“Aggrappo”…

La roccia “aggrappata”

nell’equilibrio d’un senso

pare esempio di segno altro

come quando certe sicurezze

le senti accostate di saldezza

perche’ sei “aggrappato” alla sensazione

d’una protezione salda

che l’idea della roccia “aggrappata”

ti corrisponde come esempio

quando ci sono persone-rocce

che hanno dato senza saperlo

l’emozione della sicurezza.

E’ sicuramente gratificante

incontrare quello scudo protettivo

che ti permette d’esser debole

che ti fa perdonare nell’insulsaggine

quando puoi espandere l’ignorare

di quanta bambinita’ si puo’ esprimere

che…anche se adulti si riesce a deviare

in quella patina di te stesso mai vera

che ricopre i “deficit” emozionali

di riscontri dentro il mancato

e…puoi essere birichino d’innocenza

e…puoi essere accettato anche cosi’

per quel che non hai maturato di voragine

perche’ sei ancora anelante nell’ “aggrapparti”

a quella roccia che ti da’ certezza

…d’esser amato anche cosi’

…d’esser accarezzato dalla sicurezza

che due braccia sono il tuo mondo…

 

 

  (176)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag