Quell’agitato…

Arriva…il sole

a…chetare il mare

infuriato di rabbia

esplosa e…non repressa

nel beneficio d’un atto

quando si riesce ad esprimere

tutto cio’ che dentro c’era

liberandosi l’anima

di quell’agitato non compreso

che comunque comprime

quel sottosuolo interiore

da scoprire nel prima o poi.

A volte sono ferite

…mai guarite ne’ affrontate

che hanno solo bisogno

d’essere individuate per lenire

quel disavanzo esistenziale

cosi’ vicino che lo tocchi

provando ancora l’ingiustizia

d’un subito mai perdonato

come un’onda di pregresso

che diventa visibile all’improvviso.

Arriva…il sole

…quello dell’amore

che nel suo dolce compito

illumina ogni fondo buio

che potenzia ogni crescita invisibile

quando guardando indietro

non t’importa piu’ di nulla

azzerando quell’angoscia infilata

nel suo infinito amore ascoltato…

 

 

  (225)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag