Nell’elemosina…

La tristezza degli addii

quelli porti con metodo

…a mo’ di rinuncia

quando si vogliono pesare

le sostanzialita’ delle “storie”

quelle durate abbastanza

d’esser sopravvissute nonostante

quei rifiuti proclamati

che vogliono sempre dimostrare

quanto s’ama e quanto si rinuncia

perche’…l’esser degni d’amore

parte fin dall’infanzia

quando hai cercato quel negato

persino nella legittimita’ d’un posto

quel posto che mai e’ stato

quella qualita’ d’amore

dove poterti sentire al sicuro

non braccato come chissa’

per aver solo e solo riconoscimento.

Anche da adulti succede

nell’elemosina cosi’ qualificata

da carenze voraginose

e…si combatte la guerra dell’amore

mai abbastanza grande

da comprovare la tua pace

nell’arrivare a sapersi gustare

…quella briciola disintegrata

con quegli atteggiamenti falsati

da tanto desiderio represso

per sentirsi amati davvero…

 

  (280)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag