Nemmeno…

L’origine sei tu

come uomo che percorri

la strada della vita

scegliendo ogni sempre

cio’ che vuoi per te

invaso dal pensiero fuorviante

di tutto cio’ che sai di te

imparato nel tempo percorso

come lezione legittima

di non conoscersi…nemmeno

di non osare andare oltre…nemmeno

di non usare la tua intelligenza…nemmeno

riducendoti a perdente

mai rivolto al dentro di te

mai dialogando di te con te.

Sfuggente oltremodo

ti lasci trasportare alla deriva

di un viaggio che ti voleva diverso

di un viaggio che non aveva amica la paura

di un viaggio che puo’ innalzare l’esistere

mentre fermo sulla riva della vita

lo sogni senza inseguirlo…nemmeno.

Colmato da tanta arresa

t’aspetti riscontro nell’incontrarti

come un estraneo che non conosci

come un disincantato rabbioso

che non sa iniziare la conoscenza

cosi’ bella con te stesso…cosi’ gioia

cosi’ meraviglia d’amore…cosi’ pianto oggi!

 

 

 

 

  (497)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag