Spogli…

Tanti alberi spogli

sono stecchiti nei rami

cosi’ poco agghindati

all’arrivo di festa

vicino alle aspettative

d’una primavera che viva

possa riuscire ad essere

oltre che meraviglia

anche una risposta interiore

a chi denudato di speranze

si vede arrivare dal cielo

una calda risposta amorevole

che l’attesa e’ solo preludio

nei frutti migliori da venire

ogni volta che il dolore

ci salva e premunisce

delle crescite interiori

che diventano gioia dalla speranza.

Ogni cosa ha il suo tempo

per il passaggio che ci premia

in ogni forma di fede

dentro le certezze di semina

che danno sempre raccolto per te

quando semini…raccogli senza dubbio

mentre gli alberi s’arricchiscono

di…foglie tenere e verdi

di…foglie residuali che vengono spazzate

dal vento che a raffiche e’ pulitore

di cio’ che non serve

come fosse cosi’ anche la malinconia

che sparisce inghiottita dal nuovo che nasce…

 

 

  (231)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag