Incontro…

Scendendo al mare

e’ l’incontro verso me

che attraverso il vedibile

amo la vita ancor di piu’.

Incontro…due donne

…vestite di nero

perdute nell’usanza antica

d’un lutto che e’ nelle vesti

e…nel cuore viene digerito

come un dolore che punge

quando si perde persona cara.

Incontro…un signore foggiano

che mi dice di si’ al salire

sul mio mezzo celeste come cielo

…incontrandosi le vite che passano

e parlano e parlano di se’ un po’.

Incontro..nazioni tra la gente

tutta appollaiata sulla riva

c’e’ la Russia e…la Francia

c’e’ l’Inghilterra e…la Germania

c’e’ l’Italia che apre braccia

al mondo che cerca la pace

qui…nel posto dell’incondizionato

perche’ la natura e’ cosi’

…ama senza chiedere nulla

…ama senza aspettarsi rispetto

mentre il  mio cane corre felice

incontro alle persone del mondo

che sono a conquistarsi l’immensita’

quella d’attimo afferrata…

 

  (389)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag