Non piu’…

Quando riesco ad ascoltarmi

nella vera grandezza dell’istante

pare risuonare dentro

l’eco di chissa’  cosa

nel suo possedere il tuo mistero

che come umano non comprendi

ma che come anima ricordi in te.

Quando questo percepire

diventa non piu’ dualismo

nelle scelte protagoniste di vita

ma s’accosta dentro…la gioia

…non piu’ il dolore di un cercare

…non piu’ il dramma di posizionarti

…non piu’ l’ego che ti fa deviare

ecco che…sei vero ed empio

di quella pienezza partita da lontano

che ti viene incontro semplicemente.

Quando raggiungi l’afferrare

nella trasparenza la vera consistenza

hai finito di scegliere e penare

perche’ non scegli piu’ quel bisogno

di sentire conformemente quel tutto

capace d’azzerare il dolore

per donare solo quel che sei

nel piu’ candido dei modi conosciuto

…d’abbandonarti dentro la vita

galleggiando come fai nel mare

per lasciarti andare senza pesi

in quelle zavorre ben abbandonate

ai margini d’un sentiero confortante…

 

  (272)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag