S’avvicina…

E’ la sera che…s’avvicina

nel luogo dei silenzi

assaporato…vissuto…ascoltato

come fossero parole…tutto qui

a dipanare dentro un groviglio

la scelta del connettersi interiore

a quel che sei…a quel che vibra

a quel pensare scansato…a quell’abbandono

a quel muoverti piano…a quel rispetto.

E’ la sera che…s’avvicina

colma di doni insperati

perche’ hai saputo ascoltare il silenzio

e gli hai dato un’ubicazione profonda

mentre il mondo tace di colore

nel tramonto che porta via il sole.

E’ la sera che…s’avvicina

a prenderti per mano dolcemente

mentre ti sistemi nei pensieri

cosi’ vicini al tuo attenderla

come una fata che sparge stelle

come un fermo immagine ineguagliabile

come un’attesa senza aspettativa umana

perche’ diventi fiaba del gioco tuo

mentre riposi l’anima dentro la pace

e provi ad essere te stesso finalmente

senza ruoli…senza corpo…senza meta

senza spettri…senza ricordi…senza amarezze

e…sei felice…in un atto d’amore che ha divinita’…

 

 

  (243)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag