Del mondo…

Il silenzio…del mondo

non e’ pace d’arrivo

nell’esser guardiani d’amore

non guerrieri assurdi di morte.

Raggiunger la pace

diventa obiettivo per pochi

nel cicaleccio senza verita’

che nasconde solo perdite

quelle profonde d’identita’

cosi’ poco affine di senso

giocandosi ruoli e poteri

negli eterni bivi mai ponderati

con l’intesa che accomuna

gli assetti di morte d’oggi

nella prevaricante violenza

cosi’ facile da esibire come arrivo

nel non capire l’uguale inferno

che accomuna…non divide

quella ricerca fraterna d’amore.

Il silenzio…del mondo

non diventa pensiero di cuore

ma boato che percuote l’umano

ogni volta deviato nelle divisioni

dove nemici d’ideali eccellenza

diventano eterne utopie

mentre prediletta azione fuorviera

e’ il sussurro gigante che respira

sovrastando il silenzio che e’ pace

mentre fa male non ascoltare

solo un po’ d’anima…

 

  (191)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag