D’immagine…

L’erba alta vibra

nel flusso vento

ch’agita l’alto di pienezza

mentre dal basso d’essa

inizia il movimento

serpeggiante di danza

…di qua e poi..di la’

nel ritmo antico di tempo.

La secca colorazione

frammista al verde nuovo

crea un mare di colori

variabile tra giallo chiaro e scuro

intenso tra verde di varie tonalita’

che nella roccia formano diadema

nel cristallo che specchia il sole

con i suoi accesi raggi

nell’assetto della danza vento

che nell’assecondar il suo alito

soffia e poi…si placa del tutto

man mano che il sole fende

gli arbusti e poi…l’incolto

d’una variabilita’ che contorna

il fermo immagine introiettato

come una scoperta nuova

che e’ capace di potere

perche’ esalta la quiete nell’anima.

E’ il silente abbandonarsi

quell’istante di goduria estatica

d’un ritrovare attraverso il ritmo

il battito della vita vera…

 

  (243)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag