A…far male…

Pochezza umana resta

il meritarsi tanto disprezzo

quando s’usurpa costantemente

il valore dell’esser umani.

Destabilizzante e’ la costante

che unisce oggi piu’ dell’amore

denutriti da cio’ che c’eleva

vicini al disamore verso il bello.

L’unione cosi’ lontana

dai principi basici di convivenza

sono quelle errate vicende

che portano in alto l’immoralita’

mentre si abbruttisce solo la propria natura

di quelle nefande visuali prevaricanti

verso cio’ che dovrebbe essere l’uomo

che pare invece aver perso il proprio senso.

Avere un senso per vivere

resta l’ignoranza dilagante

nella mancanza di validi motivi

per non accettare facilmente

l’idea che accomuna nel perdersi

l’idea che persevera di non obiettivi

da cercare sempre in quel domandarsi

perche’ non delinquere sia onorevole

perche’ non defraudare sia meritevole

perche’ non rispondersi sia piu’ comodo

perche’ far del male sia piu’ appagante.

Quale sia poi la giustificazione

resta il quesito a cui rispondere

mentre l’uomo e’ li’ a far male…

 

  (233)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag