Il Grazie…

Il Grazie porto

al si’…verso la vita

rappresenta l’obolo

alla grazia d’esserci

nel portare dentro

il progetto per cui son qui

a decantar l’invisibile

che interpreta il mio cammino

sempre piu’ vicino all’emozione

di quella compenetrazione

alla totalita’ d’un senso.

Il Grazie porto

e’ d’ogni mattino

quando pronta d’inizio

m’inerpico nella dissolvenza

cercando d’afferrarla

cercando d’ascoltarla

cercando d’inseguirla

con la prontezza d’entusiasmo

che mi dona nell’opportunita’

…la fragranza della vita.

Il Grazie d’esser inafferrabile

mi dona liberta’ di spazio

mentre non dubito affatto

d’esser fortunata a raccogliere

lo spasmo del vero senso

accomunante del dolore

mentre vibro d’estasi cercata

nella gioia di poter trasformare

quel dolore cosi’ umano

in scintillii che si acquietano…

 

  (170)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag