Signora del Nord…

Signora del Nord

cammina di primo mattino

aspettando il sole di Calabria

che tanto fara’ bene

al corpo e poi all’anima.

E’ un frescolino diverso

questa brezza sul mare

nell’immersione totale

d’una trasparenza legante

all’anima del luogo

che s’unisce a quella interiore

con l’espansa sensazione

d’aver tra le mani bellezza.

Arriva giu’ in fondo

lasciando la scia del passaggio

con le orme lasciate apposta

come fossero d’importante valenza

per quanto ogni passo unito ai pensieri

possano essere insieme presenza d’altro

perche’ sorride d’un tratto

felice di qualcosa di raro

nel ricordo deposto dentro

di tanti “flash”dimenticati

d’attimi sfiorati assai come ora…vissuti

d’attimi densi assai come ora…sentiti

d’attimi trasparenti assai come ora…afferrati.

Sorride la donna del Nord

nel sentire l’amore del mare

che l’abbraccia e rende preziosa

perche’ l’aveva dimenticato…

 

 

  (235)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag