L’impersonale fuggir…

Un uomo che fugge

…dai sentimenti

è solo un pauroso

di…mettere se stesso

a confronto con l’altro.

E’ solo un limite

quello che si mette

…al cuore

per non soffrire

anche se…dall’altra parte

c’è la persona giusta

che viene solo ferita

…ripetutamente

…con determinazione

come un bersaglio da abbattere.

In mille maniere

si cerca di dare il peggio

…la parte cattiva di sè

come obbiettivo

di far fuggire il malcapitato

che non ha proprio colpa

di quei limiti personali

che non si vuole superare.

C’è il muro dell’impersonalità

perchè…così facendo

si crede di star meglio

ma…nel silenzio…uomo fugge

nel suo silenzio…dove…muto

non credo stia poi così bene

non credo che… sia felice

non credo che… si senta amato

non credo che…non si domandi.

A quella selvaggia natura

a cui manca l’amore

a cui manca la condivisione

a cui manca il respiro

come fosse ciò

…trappola limitante

non come una chiave

…che apra…il mondo dell’anima

il mondo che

…appartiene anche a sè.

Ad ogni essere umano

…spetta la fetta per sè

ad ogni essere umano

…spetta il premio.

Mi fa tanta pena

…l’uomo che fugge

perchè non capisce quanto è

…quella grandiosità

nel possedere anima…

  (339)

One thought on “L’impersonale fuggir…

  1. Valuable information. Lucky me I found your web site by accident, and I’m shocked why this accident didn’t happened earlier! I bookmarked it.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag