Il solito “andazzo”…

Scelta di vita

e’…viverla proprio

nel saper stabilire

quanto ancora cantare

quella canzonetta ormai nota

d’un essere abbandonato

nel vittimizzarsi soltanto

per non accettare un difetto

quello che basa il mascheramento

dietro il personaggio ormai scoperto

che non e’ certo verita’ da sbandierare

per quella vilta’ di porsi male

rispetto all’onore d’esser vivi.

Esserci e’ credere d’essere

quell’occasione che premia te

d’esser protagonista di te

come fossi da te stesso creato

nella gioia immensa d’amore

che sussurra solo altro amore

…mica odio o reticenza

…mica indifferenza o fughe veloci

…mica reiterate bugie o false verita’

su…chi sei davvero quando disprezzare

…e’ l’unica ancora dove salvarsi

nell’inutilita’ d’un “esserci”

che valore non ne ha affatto

nel negarla la luce che e’ vita

mentre chiudere tutto e nasconderlo

e’ ancora una maniera di chiedere

l’ultima grazia prima di perire…

 

  (259)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag