Evanescente…

Lo specchio d’acqua

…evanescente da tanto

di quella bellezza…immensa

a cui non ci si abitua mai

sembra nella sua essenza

quel riscontro ampliato

d’esser anche noi simili

di quell’ampiezza inspiegabile

che arreca pace nel silenzio

nella profusione di quella quiete

che non ha bisogno di parole.

Descrivere questa immensita’

pare l’inutile d’un attimo

dedicato al solo afferrar

quella dolcezza che s’apre

mentre sei te stesso in pieno

anche se vuoto di condizione umana

cosi’ poco affine ad altro di te

che…rimane dentro…una tregua

tra la perdente condizione

e…la vincente arresa

migliorativa per l’ascoltarsi

in una magnanima accondiscendenza

cosi’ fruttuosa di doni insperati

quasi che…il piegarsi…diventa innalzamento

mentre lo specchio d’acqua luccica

di mille emozioni edificanti

nella proprieta’ d’un solo attimo

denso di solo amore espanso

che ti gloria d’esser persino uomo…

 

  (227)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag