Mai soli…

Quanta emozione rimane

quella ritmica assuefazione

all’ambiente circondante

che…pare voglia parlare

di cio’ che quei falsanti pensieri

riescono persino a deviare

…la musicalita’ evidente

da quel connubio non visionabile

dentro le trasparenze di sensazione

che…non si e’ mai soli

appartenendo ognuno

al proprio micro-cosmo

cosi’ permeato dalle singole storie

amiche di quel noto vittimismo

utile solo per piangersi addosso

senza la forza per reagire

al comune filo unente mondo

quando si proietta di se stessi

solo l’amarezza mai la gioia

di quella pienezza circondante

cosi’ amica d’altre comunioni

quando appartenere a tutto il grande

ci fa solo meravigliare di giubilo

nella necessita’ d’esser propositivi

verso il compito d’anima appartenente

proprio alle crescite attraversabili

quella perdita che diventa resuscitare

dentro il dettato d’un invisibile

che pare voglia solo sussurrare

quanto e’ grandezza vita.

 

 

  (245)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag