Risolvere…

Risolvere il dolore

nel punto in cui si e’ radicato

e’ l’indice d’un espressione

della vita disastrata

che…coinvolge i tanti

quelli che…ignari della voragine

restano al buio dell’amore

non conoscendolo.

Risolvere il dolore

puo’ essere una conoscenza

utile…a trasformare

utile…ad abbattere

quegli strati d’ignoranza

cosi’ fedeli al loro compito

in una sfida continua

della vita che…risveglia sempre

da quel sonno  profondo

limitativo e pernicioso

destabilizzante ed uccidente

che e’…il dolore dei non amati.

Risolvere il dolore

e’ sbarazzarsi della paura

nell’autoinganno della prepotenza

innalzata verso l’omerta’

d’esser fedeli ad un rituale

…specchiando se stessi

nel riflesso deformato dal macigno

quello d’una tomba raffigurante

…l’uomo che si nega al fascino vita

per recitare il suo personaggio…

  (245)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag