Dell’inutilita’…

Il frastuono dell’inutilita’

pare espandersi in parole

…cosi’ devianti di verita’

…cosi’ limitate di ricchezza

nel combaciare di vuoto

racchiuso nell’esser balzanti

mentre paion ballare

intorno al cerchio dell’ipocrisia

che formano delle persone coerenti

…in quell’apparenza d’unione

…in quell’offendere le sensibilita’

di chi non ha come legge

quell’eterna corsa nel vuoto

condensazione di falsa appartenenza

all’etica cosi’ recitata

dall’inutile rincorrere la vita.

E’ dolore…quell’accorgersi

e’ dolore…quell’indice puntato

e’ dolore…quella ferita aperta

e’ dolore…quell’accettazione

e’ dolore…quel bluff da cui fuggire

e’ dolore…quel percorso verso il pieno

mente il vuoto…vorrebbe succhiare

la consapevolezza d’esser fuori da gioco

proprio perche’ si e’ capito l’inutile

senza bisogno piu’ di mascherarlo

senza appello piu’ d’assuefarsi

a quella specie di falso accomodamento

di verita’ o bugie sanate d’improvviso

mentre il dolore pare volerti inghiottire…

 

 

  (237)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag