La sostanza…

Una barca a vela

…bianca di fazzoletto

e’ li’…sulla linea dell’orizzonte

ai margini dell’invisibile

proiettata al di qua

in quel “pero’” relativo

a…come posiziona il suo andare

tra cio’ che non sapro’ mai.

Dovrei andare fin li’

per sapere oltre me

…la divisione o l’unione

tra il visionato e l’invisibile

d’un modo altro di sapere

quanto sia relativo tutto cio’

nei pensieri che mi accostano

ad una comprensione ulteriore

in quei…strani richiami

che mi avvicinano a risposta.

Il richiamo cosi’ posto

mi porta alla comprensione

d’un assonanza presente

che mi strattona di fascino

mentre percorro i limiti

di cio’ che non riesco a prendere

indi potermi sentire soddisfatta

d’una compiacente arresa

nella prerogativa assurda

che mi guida oltre il limite

al di la’ di me insieme al mistero

d’appartenere ancora al mondo di qua…

 

 

  (528)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag