Il continuo “mosso”…

Non c’e’ nessuna prova

che…la realta’ sia simile

…a cio’ che vediamo

per quella consapevolezza

che esiste…cosi’ com’e’

poiche’…non rendiamo essa

secondaria al cervello

poiche’…e’ li’ che si crea attiva

quella costruzione di…realta’

che e’ costruita da noi stessi

perche’ altrimenti impazziremmo

…nell’ipotesi contraria

che…nulla e’ certo

e che…ogni  movibile

…invisibile o visibile

e’ solo continuo movimento

e’ solo continuo cambiamento

che…viene fermato dal cervello

attraverso l’esperienza che gli porgiamo

nei sensi oggettivati

e dai sensi non conosciuti

in quei viaggi dentro e fuori confini

che…non danno per scontato nulla

perche’…tutto cambia e si muove

…dentro e fuori di noi

…dentro e fuori quella partenza di base

pure fasulla…pure falsata

pure comoda…pure libertaria

pure liberatoria…pure sensibile

pure misura…pure non vera…

 

  (497)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag